Crea sito

Nu mumentu (di Pietro Marchio)

Castagna e nu rizzu ancora virde,

pari nu cirasiallu appena natu.

Oi jure di nu cardu di la sila,

cuspettu tu ti stai alla lignaiola.

Tu si la luna cu li stilli chiari,

iu su terra e mancu chi nun pue ciampare.

Pecurariallu e l’ali a jure e fava,

l’amure sai fare supra su chianu.

Pampina pilusella de cicoria,

duve va e se riposa a ninfa aroca.

Pietro Marchio

Traduzione:

Castagna dentro un riccio ancora verde,

somigli ad un albero di ciliegio appena nato.

Fiore del cardo silano,

ti metti in mostra all’ape legnaiola.

Tu sei luna con le stelle chiare,

io sono terra che non puoi calpestare.

Fegea (insetto) dalle ali binche e nere,

l’amore sai fare lungo le pianure.

Foglia lanosa di cicoria,

dove va a riposare la ninfa Aroca.

Ti potrebbe interessare anche...